Servizio Civile – Bando Ordinario 2019

Il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato il bando per la selezione di 39.646 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Universale.

Il Centro di Servizio per il Volontariato della provincia dell’Aquila ha ottenuto il riconoscimento di 31 progetti per un totale di 219 volontari da impiegare.

La Fraterna Tau Onlus attiverà due progetti, clicca i link sottostanti per scaricare le schede di progetto.

Amerigo: la città dell’accoglienza

Aggiungi un pasto a tavola

 

Requisiti di ammissione

 

Per l’ammissione alla selezione è richiesto al giovane il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.
  • I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  • appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale o universale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando.

Possono presentare domanda di servizio civile i giovani che, fermo restando il possesso dei requisiti di cui al presente articolo:

  • abbiano interrotto il servizio civile nazionale o universale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente che ha causato la revoca del progetto, oppure a causa di chiusura del progetto o della sede di attuazione su richiesta motivata dell’ente, a condizione che, in tutti i casi, il periodo del sevizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano interrotto il servizio civile nazionale o universale a causa del superamento dei giorni di malattia previsti, a condizione che il periodo del sevizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani”, nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All e nell’ambito dei progetti per i Corpi civili di pace.

Gli operatori volontari impegnati, nel periodo di vigenza del presente bando, nei progetti per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani o nei progetti per i Corpi civili di pace possono presentare domanda ma, qualora fossero selezionati come idonei, potranno iniziare il servizio civile solo a condizione che si sia intanto naturalmente conclusa – secondo i tempi previsti e non a causa di interruzione da parte del giovane – l’esperienza di Garanzia Giovanio dei Corpi civili di pace.

Come presentare la domanda

Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema.

I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.

Invece, i cittadini appartenenti ad un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadinidi Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 10 ottobre 2019. Oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione delle domande. Le domande trasmesse con modalità diverse non saranno prese in considerazione.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto ed un’unica sede.

Per avere ulteriori informazioni sui progetti e supporto per la compilazione della domanda è possibile rivolgersi presso le sedi del CSVAQ.

Presso la sede dell’Aquila (Via Saragat, 10 – località Campo di Pile) è attivo uno sportello informativo aperto dal lunedì al venerdì nei seguenti orari: 9:00 – 13:00; 14:30 – 18:30.

Riportiamo di seguito il bel articolo che il quotidiano on line “NewsTown” ha dedicato a noi, a Francisco Sancho e all’accoglienza che la città ha riservato al Pellegrino dei record.

Leggi l’articolo di NewsTown

67650934_2455989854520000_6200002763150065664_n

“Sui passi di Celestino” ripercorre il cammino fatto da Celestino V per arrivare a L’Aquila e nasce con l’intento di far riscoprire il territorio attraverso forme di turismo lento. Il progetto intende valorizzare le emergenze architettoniche, culturali, naturalistiche e paesaggistiche presenti lungo i borghi del cratere aquilano attraversati dal Cammino, con particolare attenzione ai monumenti recuperati dopo il sisma del 2009, come la Basilica di Collemaggio e quella di San Bernardino. La rivista “La Perdonanza” racconterà periodicamente le attività con uno speciale dedicato ai 10 anni dal sisma del 2009.

Programma-generale-sui-passi-di-celestino
Il Movimento Celestiniano è lieto di invitarvi alla Cena di Beneficenza che si terrà il 14 giugno 2019. Ospite della serata sarà il nostro amico Nduccio!
Per Info e prenotazioni: Tel. 0862 319777 Cell.3483200270
Cena-14-giugno
La D.M.C. Il Cammino del Perdono in collaborazione con l’agenzia di viaggi “Passucci viaggi e turismo” organizza un viaggio organizzato per i giorni 11 – 12 maggio 2019. Vieni con noi a scoprire le bellezze e a gustare le eccellenze di Castel del Monte, Matera ed Alberobello.
Per info e prenotazioni chiamaci al Tel.3483200270 Cell. 0862 319777, o scrivici sulla nostra pagina Facebook
Locandina-viaggio-a-Matera
Il 23 marzo alle ore 20:00 ci sarà una cena di Beneficenza in favore della Mensa di Celestino, organizzata dalla Fraterna Tau in collaborazione con l’associazione culturale Siate Felici. Sarà un’occasione per stare insieme in un clima di allegria e fratellanza! Per Info e prenotazioni: Tel. 0862 319777 Cell.3483200270
Cena-23-marzo
È giunta alla seconda edizione la serata per ricordare il nostro amico Armando. Per tutti gli amici che vogliono partecipare stiamo organizzando un pullman da L’Aquila il 15 febbraio 2019, ore 18:00 ritrovo presso la sede del Movimento Celestiniano via Raffaele Paolucci 10, partenza per Tivoli ore 18:30. Per prenotarsi chiamare al 3483200270
WhatsApp Image 2019-02-07 at 20.28.48

La D.M.C. Il Cammino del Perdono, in collaborazione con l’agenzia di viaggi “Giallonardo Viaggi“, organizza per il 17 febbraio 2019 un viaggio a Fano, per vivere una delle più antiche manifestazioni carnevalesche. Per info e prenotazioni chiamaci ai numeri 3483200270 o 0862 319777.

Carnevale-di-fano-locandina

Leggi l’articolo di Virtù Quotidiane

Leggi l’articolo de ilCapoluogo.it

Leggi l’articolo di Abruzzo Live

Leggi l’articolo di GiulianovaNews.it

COMUNICATO STAMPA

Un Brindisi Musicale per salutare il 2018 in nome della solidarietà alla Mensa di Celestino
LAquila 27 dicembre 2018 – Sarà un Brindisi Musicale di Solidarietà a salutare il 2018 del Movimento Celestiniano dellAquila. Quello organizzato dalla Fraterna Tau, l’associazione che nell’ambito dello stesso Movimento si occupa del sostegno e aiuto ai bisognosi e alle persone che si trovano in difficoltà, vuole essere una serata di divertimento  e gioia, ma soprattutto di condivisione che si svolgerà il 30 dicembre prossimo presso la Mensa di Celestino ( Via Raffaele Paolucci, 10 all’Aquila).
La festa avrà inizio alle 19.00 con un variegato Apericena e alle 21.00 si terrà il concerto della Fisorchestra Aquilana diretta dal Maestro Sergio Petronio, il ricavato della serata, organizzata con il contributo della Fondazione Carispaq andrà a sostenere le tante attività che la Fraterna Tau e la stessa Mensa di Celestino, che ogni giorno distribuisce oltre 300 pasti, organizzano ogni giorno per aiutare i meno fortunati della nostra città.
48408435_2504890549527129_2372199931814346752_n